Nella pittura ad olio la pittrice si rivela lieve, sofice, briosa. Nelle sue venezie le forme vengono assorbite dalla luce, l’atmosfera si fa sognante, eterea, fiabbesca.