Attraverso le morbide tinte dell’affresco o i contrasti chiaroscurali del graffito o con le tenui velature dell’encausto, le immagini sacre interpretano ed esprimono l’anelito verso il trascendentale pur nelle variazioni della realtà, reso soprattutto nelle espressioni intense e pensierose dei volti.