Nadia Tagliapietra dà il meglio di sè quando si ispira a tecniche arcaiche come l’affresco, il graffito e l’encausto, quando recupera forme legate a civiltà antiche e si cimenta su grandi superifici.

“Il riguardare e l’ispirarsi a forme legate al passato non vuol dire copiare, quanto invece un recupero della nostra storia, dei valori legati alle antiche radici, della sacralità e spiritualità che hanno sempre accompagnato l’uomo nel corso dei secoli”.